file non cifrati

Il 6° peccato capitale dell’IT: i file non cifrati

Eccoci al penultimo appuntamento della guida ai 7 peccati capitali dell’IT: I file non cifrati.

Importanti multinazionali sono state vittima di furto dei dati a causa dei file non cifrati, con ripercussioni devastanti sulla propria credibilità. Qualsiasi sia la dimensione della nostra azienda, tutti siamo esposti agli stessi pericoli: la nostra reputazione e la fedeltà dei nostri clienti possono essere compromesse in modo irreparabile.

Se non si riesce a garantire protezione totale dei dati aziendali e delle identità dei clienti, il successo della nostra attività potrebbe essere seriamente compromesso e potremmo essere soggetti a sanzioni dovute alla mancata conformità alle norme in vigore in materia di protezione dei dati.

Cosa fare per evitare i file non cifrati? 

Ti consigliamo di:

  • distribuire la soluzione di cifratura completa del disco a cinque livelli; semplice da utilizzare ed estremamente efficace
  • proteggere totalmente i dati presenti su molteplici dispositivi e sistemi operativi, senza rallentare in alcun modo il lavoro degli utenti
  • gestire la cifratura completa del disco incorporata nei sistemi operativi Windows o OS X da un’unica console centrale.

 

VEDI QUI la guida all’acquisto di soluzioni di cifratura

oppure

CONTATTACI

Guarda la demo live Sophos in cui viene replicata una comune tecnica di furto dei dati e scopri i consigli pratici su come proteggere i tuoi dati.

 

 

Ti sei perso gli altri articoli dei 7 peccati capitali dell’IT? Eccoli …