loading_spinner

Le nostre soluzioni

La competenza certificata, la continua formazione e l’aggiornamento del nostro personale ci permettono di realizzare soluzioni tecnologiche sempre al passo con i tempi e avanguardia.

I nostri servizi

Servizi sistemistici offerti per il supporto tecnico delle infrastrutture informatiche della tua azienda, consentendoti di lavorare in serenità e di concentrarti sul tuo Core Business.

I servizi sono curati dal nostro team di esperti che, grazie a una esperienza ventennale, garantisce il funzionamento quotidiano dei tuoi sistemi IT.

Chi è il Re dei browser?

Pochi giorni fa abbiamo dato l’addio al primo storico browser di Microsoft: dopo aver accompagnato la gran maggioranza degli utenti nel primo approccio alla Rete, Internet Explorer è arrivato al capolinea dopo quasi trent’anni di attività.

Microsoft lancia questo browser insieme al sistema operativo Windows 95 ed in pochissimo tempo raggiunge la quasi totalità del mercato. Nel corso degli anni sono nati altri browser, come Safari, Firefox e Chrome, che si sono rivelati più performanti e sicuri rispetto a IE.

Queste dinamiche hanno portato ad un graduale abbandono del browser di Microsoft, che ha quindi deciso di sospendere il supporto e disabilitarlo con i prossimi aggiornamenti cumulativi (qui per approfondire).

Il panorama attuale: chi è il re dei browser?

Se siete curiosi di scoprire chi è il Re dei browser:

La risposta a questa domanda è lampante: il Re è senza dubbio Google Chrome, che conquista la stragrande maggioranza del mercato. Il nuovo browser di punta di Microsoft occupa una fetta minore, ma, nonostante la sua giovane età, è in costante crescita.

Edge presenta molte somiglianze con Chrome, partendo proprio dall’aspetto: abbandonati i tratti più classici del ‘vecchio’ Internet Explorer, Edge presenta tratti più puliti e bordi più arrotondati, proprio come Chrome.

Microsoft nell’ultimo periodo sta spingendo molto sul suo nuovo browser Edge, integrandolo su tutti i nuovi pc Windows 10 come predefinito.

Ad essere sinceri, i vantaggi che un’azienda può registrare usando Edge come browser sono parecchi, soprattutto se affiancato a Microsoft 365.
Una delle ultime novità è la scheda “Microsoft 365”, che consente all’utente di avere accesso facilitato agli ultimi file di Office nel cloud (quindi SharePoint e OneDrive) e alle principali app disponibili con Office, mentre in altre schede sono elencati tutti i file condivisi da e con l’utente. In questo modo la home page di Edge permette di iniziare e/o riprendere il lavoro in sospeso e la collaborazione con altri utenti.

I vantaggi che si possono ottenere utilizzando Edge e Microsoft 365 sono innumerevoli: questo è il motivo per cui sempre più utenti compiono questo passaggio e non tornerebbero indietro.

Sei curioso di scoprirli?

Rimaniamo in contatto: iscriviti alla Newsletter!

Ti inviamo gli aggiornamenti e le ultime novità dal mondo IT!