Conosci il valore dei tuoi dati personali?

Quanto possono arrivare a costare i nostri dati personali rubati? Questa è la domanda che si sono posti i ricercatori che hanno analizzato il mercato del Dark Web.

Sempre più spesso si sentono notizie riguardanti furto di dati personali, ma i malintenzionati cosa se ne fanno di queste preziose informazioni di cui si appropriano illegittimamente? la risposte è semplice: li mettono in vendita.
Questi dati finiscono nei cosiddetti ‘dark market’: dei negozi online presenti nel Dark Web specializzati nella vendita di materiale illegale; sono estremamente difficili da rintracciare, cambiano di continuo grazie al costante lavoro delle forze dell’ordine. I dark shop che si trovano in questo istante saranno di sicuro diversi da quelli che troveremmo tra un mese. Questa ricerca condotta da esperti di settore risulta essere molto utile per avere un quadro generale delle dinamiche di funzionamento del commercio dei dati personali nel dark web, del tipo di informazioni e del loro valore.

Quanto valgono effettivamente i dati personali?

I ricercatori hanno condotto l’analisi individuando le offerte attive su alcuni piattaforme e dark shop internazionali, di seguito alcuni dei risultati trovati (fonte hdblog.it):

Listino prezzi dei dati rubati

Listino prezzi dei dati rubati sul mercato

Salta all’occhio il valore sempre più alto che stanno assumendo informazioni relative alle cartelle cliniche o ai documenti di identificazione, probabilmente per le azioni che si possono fare avendo accesso a quei dati.

La poca consapevolezza dei pericoli, ecco il vero problema

Uno dei principali problemi in questo ambito è la poca consapevolezza degli utenti in merito alla privacy e alle conseguenze della diffusione non autorizzata dei propri dati personali; in particolare, la parte di utilizzatori più critica risulta essere quella dei millennial che ritengono di essere troppo noiosi per attirare l’attenzione dei malviventi.

Le conseguenze che derivano dal furto di dati possono essere varie e portare a danni più o meno gravi: si va dall’estorsione al phishing, dal furto di denaro alla truffa. Avere accesso a queste informazioni personali può portare a conseguenze anche a livello di reputazione; nel caso del doxing, per esempio, la nomea di un individuo può essere danneggiata gravemente.

 

Attenzione ai dati personali che rendi disponibili

 

Vuoi ulteriori informazioni?

 

Fonte: hdblog.it