web filtering

Ecco l’ultimo dei 7 peccati capitali dell’IT: i Web Filtering inadempienti

Fino ad ora il Web Filtering è sempre stato gestito semplicemente bloccando l’accesso a siti appartenenti a categorie quali pornografia, gioco d’azzardo ed estremismo. Oggi però questo non è più sufficiente per mantenere i vostri collaboratori protetti contro l’accesso a siti Web malevoli: l’80% di tutto il malware Web è ora infatti ospitato in siti Web legittimi infettati da hacker.

Gli hacker penetrano migliaia di siti al giorno tramite tecniche sofisticate che rendono estremamente difficile il rilevamento del malware introdotto. Quindi il malware potrebbe colpirvi semplicemente consultando siti Web sempre utilizzati e sicuri, ma poi caduti in mano a degli hacker.

Cosa fare? 

Sophos UTM offre tutta la protezione antimalware Web di cui avete veramente bisogno.

  • Blocco dei contenuti proibiti grazie alla funzionalità di filtraggio degli URL e completa di attuazione delle policy.
  • Rilevamento delle minacce presenti nei siti Web autorizzati, scansione in tempo reale di tutti i contenuti alla ricerca di malware prima che possa raggiungere il browser.
  • Protezione contro le minacce più sofisticate tramite tecnologie all’avanguardia, fra cui emulazione di JavaScript, per identificare le minacce che gli altri antivirus non riescono a rilevare.

Scarica la guida agli attacchi Web ed alle tecnologie per una protezione efficace

oppure

CONTATTACI

Guarda il video e scopri le due principali tecniche che i cybercriminali utilizzano per infettare gli utenti del Web.

 

Ti sei perso gli altri articoli dei 7 peccati capitali dell’IT? Eccoli …