ctb-locker

Pagare o non pagare? Attenzione a ctb-locker il nuovo virus che cripta i dati e chiede il riscatto

E’ in continua espansione un massivo attacco informatico che da dicembre sta colpendo le aziende anche nel nostro territorio.
Si chiama CTB-Locker e si sta diffondendo attraverso e-mail insidiose, che contengono nel file allegato o in un link (ad un file eseguibile), un nuovo tipo di virus.


Il testo è a volte scritto in italiano corretto, a volte è un po’ confuso (inizia con un “ciao” …) ma può trarre in inganno perché fa riferimento a presunti ordini o spedizioni.
La cosa nuova, negli ultimi episodi segnalati, è che le e-mail contengono tipi di ordini per materiali inerenti il settore in cui opera l’azienda che la riceve.

Il sole 24 ore dichiara che sono centinaia le aziende colpite in Italia.

Qualsiasi antivirus installato in questo momento non protegge in modo completo da questo tipo di attacco.

Ecco alcune precauzioni che possono risolvere o quantomeno limitare i danni in caso di attacco:

  • spegnere immediatamente il PC in caso di “infezione”;
  • scollegare dalla rete tutti i PC e server affinchè il virus non si si propaghi;
  • verificare di avere backup aggiornati e funzionanti: l’unico strumento per ripristinare i dati è quello di partire da una copia di backup.
    In mancanza di backup i vostri dati andranno persi.

Vuoi altre informazioni?