Wifi libero non significa Wifi aperto!

Sempre più amministrazioni avviano piani di accesso pubblico spesso gratuito, principalmente attraverso il progetto di una rete municipale Wi-Fi, che al tempo stesso può essere utilizzata per fornire informazioni a cittadini e turisti.
L’accesso ad internet è stato deregolamentato (Decreto del Fare – agosto 2012) e non richiede più l’autenticazione attraverso il documento della persona fisica a cui viene fornito, questo però nulla toglie alla responsabilità civile e penale del titolare della linea internet.

Chiunque può fornire l’accesso libero ad internet ma rimane civilmente e penalmente RESPONSABILE di quanto avviene sulla propria linea; infatti … WIFI LIBERO NON SIGNIFICA WIFI APERTO!

Chiunque fornisce hot spot ha quindi la necessità di adottare un sistema di IDENTIFICAZIONE E MONITORAGGIO per garantire l’estraneità del titolare della linea da eventuali reati commessi utilizzando la linea Internet a lui intestata.

Vuoi un servizio che garantisca la tracciabilità degli accessi, gestisca la durata delle connessioni, la banda utilizzabile, il filtering dei siti NON accessibili, definisca gli orari di accesso alla linea internet e tanto altro?